Controllare la presenza di errori sull'hard disk

Hard DiskOltre a controllare lo stato di salute dell'hard disk, sarebbe consigliabile verificare periodicamente il file system alla ricerca di eventuali errori. A causa di uno spegnimento improvviso, il file system dell'hard disk può essere lasciato in uno stato incosistente, causando potenzialmente problemi alle cartelle o file, una copia di file interrotta per esempio. Senza andare a scomodare utility esterne, fortunamente Windows XP ci mette a disposizione una comoda utility per la verifica di errori sull'hard disk.



Chkdsk è uno strumento disponibile da riga di comando e messo a disposizione per qualunque installazione di Windows, che permette la verifica di hard disk e partizioni alla ricerca di eventuali problemi. A seconda delle opzioni specificate dopo il comando, è possibile risolvere gli eventuali problemi rilevati quali ad esempio problemi relativi a settori danneggiati, cluster persi, file con collegamenti incrociati, errori delle directory e sulla MFT.
Chkdsk richiede l'accesso esclusivo al disco, nel caso in cui il volume sia attualmente utilizzato verrà visualizzato un prompt per eseguire il programma al prossimo avvio del sistema.
A seconda della dimensione del disco e dei file contenuti il tempo impiegato può variare considerevolmente

Per eseguire chkdsk bisogna seguire i seguenti passi

  1. Cliccare su Start e scegliere Esegui

  2. Nella casella di testo Apri scrivere cmd e premere invio

  3. Si aprirà un prompt dei comandi, per avviare il controllo potremo scegliere 3 modi diversi



  • chkdsk nomeunità: verrà eseguito un controllo in modalità sola lettura, gli eventuali errori riscontrati non saranno corretti.

  • chkdsk nomeunità: /f Per correggere gli errori senza analizzare il volume e rilevare eventuali settori danneggiati.

  • chkdsk nomeunità: /r Per correggere gli errori, individuare settori danneggiati e ripristinare informazioni leggibili.


N.B. Se uno o più file dell'unità disco rigido sono aperti, verrà visualizzato il seguente messaggio:
Impossibile eseguire Chkdsk. Il volume è in uso da un altro processo. Programmare il controllo di questo volume all'avvio successivo del sistema? (S/N)

Premere S, quindi INVIO per pianificare la verifica del disco e riavviare il computer per iniziare la verifica.

Chkdsk



Dopo avere messo a posto il vostro hard disk avete voglia di deframmentarlo? Vi state chiedendo quali sono i migliori deframmentatori? Troverete risposta nell'articolo Guida alla deframmentazione dell'hard disk, in cui illustro il funzionamento del migliore deframmentatore freeware attualmente disponibile: JK Defrag!

Commenti

  1. [...] prova con chkdsk Controllare la presenza di errori sull’hard disk [...]

    RispondiElimina
  2. quando scrivo "chkdsk g : " mi dice : Accesso negato,privilegi insufficienti.Questa utilità deve essere eseguita tramite un account con privilegi elevati...che significa?

    RispondiElimina

Posta un commento