XMPlay - Audio player leggero e portable

I lettori audio multimediali con il passare del tempo aggiungono funzioni ed aumentano in maniera esponenziale la pesantezza, come ad esempio Winamp o Windows Media Player. Avere computer potenti e dotati di grandi quantità di RAM non significa certo doverli sprecare inutilmente ! Volete un player audio veramente leggero e stand alone, da poter mettere su penna USB e portare dove volete ed in grado di girare anche sui computer più datati grazie al sapiente uso della cpu e della RAM?
XMPlay allora è il media player che fa per voi!



XMPlay è un player audio leggero in maniera incredibile, pensate che durante l'utilizzo ha occupato al massimo 8Mb di RAM! Supporta i principali formati per i file audio multimediali come OGG / MP3 / MP2 / MP1 / WMA / WAV / CDA / MO3 / IT / XM / S3M / MTM / MOD / UMX e le playlist in formato PLS / M3U / ASX / WAX.
L'architettura di questo player MP3 è modulare, le caratteristiche e le funzionalità sono quindi estendibili attraverso l'uso di plugin che aggiungono il supporto ad altri formati audio (FLAC per esempio), DSP, Skins, Plugin esterni, Encoder e molte altre possibilità.



Le caratteristiche principali di XMPlay sono :




  • Accuratezza nella riproduzione audio

  • Output a 24/32 bit e multicanale

  • Output Gapless : riproduzione senza pause dei file supportati

  • Aggiustamento dinamico del volume di riproduzione ed interpolazione

  • DSP : equalizzatore a 9 bande, plugin di riverbero e molti altri

  • Supporto ai DSP scritti per Winamp attraverso l'uso di un wrapper

  • Informazioni delle tracce audio attraverso la lettura dei TAG

  • Integrazione completa con Windows Explorer e supporto al drag & drop

  • Lettura dei file multimediali da archivi compressi

  • E' portatile!


La configurazione di default del programma si adatta alla maggior parte degli usi ed è facilmente personalizzabile inoltre, per migliorare la qualità della riproduzione audio e per evitare che il volume durante l'ascolto dei nostri MP3 preferiti si alzi improvvisamente, si può configurare XMPlay affinché aggiusti dinamicamente il volume durante l'ascolto ed aggiunga effetti come il dithering ed il noise sharpening così come potete vedere dalle seguenti immagini. ;)



[XMPlay : Link | Support Site]

Commenti

  1. Salve,
    volevo chiedere se ritenete superiore Xmplay rispetto a foobar2000. Consigliate di sostituirlo?

    RispondiElimina
  2. XMPlay e foobar2000 nonostante possano essere accomunati entrambi nella categoria dei media player, si pongono due obiettivi differenti : XMPlay occupa pochissima RAM, circa 5MB, il che lo rende ideale per quei computer che hanno poche risorse ma non ha le funzionalità avanzate di tagging offerte da foobar2000, inoltre quest'ultimo permette la scansione dei file multimediali per applicare il ReplayGain, offre il tagging da freedb e con un componente aggiuntivo da DiscoGs; ha una gestione della libreria avanzata, possibilità di creare playlist dinamiche e personalizzazione della ricerca attraverso viste e filtri personalizzate, spezzare file CUE e molto molto altro.
    Se non usi tutte le funzionalità avanzate di foobar2000 usa tranquillamente XMPlay (nonostante sia personalizzabile anche quest'ultimo), che per suonare gli MP3 ed i file supportati lo fa in modo ineccepibile, altrimenti continua con foobar2000 per me il migliore, nonostante sia più "ostico" da configurare.

    RispondiElimina

Posta un commento